rotate-mobile
Cronaca

Matteucci di nuovo contro gli "squadristi del web": "Scomparso quello di Start"

"Questo sedicente dipendente di Start Romagna e' per ora scomparso dalla rete. Uno squadrista del web in meno. Anzi due in meno: l'altro e' quello che sulla mia pagina di fb scriveva che le persone di colore sono animali negri"

Il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci dissotterra l'ascia di guerra per brandirla nuovamente in una battaglia che ormai periodicamente lo vede impegnato da tempo, la lotta a quelli che lui chiama “squadristi del web”, vale a dire persone che spesso sotto l'anonimato si lasciano andare a insulti e frasi razziste. Questo il nuovo appello di Matteucci: “Le persone per bene fermino gli squadristi del web”.

Spiega Matteucci: "Ieri ho pubblicato sulla mia pagina fb un posto in cui spiegavo che sulla pagina fb dell'arci-gay leggo, sul tema dell'omofobia, affermazioni da parte di un signore che si qualifica autista della azienda Start Romagna. Quelle affermazioni non mi piacciono per nulla. Ho gia' chiesto al presidente di Ravenna Holding di fare tutte le verifiche del caso." Il personaggio in questione scriveva cose inaccettabili riferite all'ambito lavorativo”.

“Per criticare questo mio post il coordinatore del del PdL-Forza Italia ieri mi ha dato del fascista: per me e' una offesa, ma forse lui voleva farmi un complimento. Il presidente di Ravenna Holding si e' attivato immediatamente e ha chiarito la situazione con un comunicato”, spiega Matteucci. Nella sua nota Ravenna Holding, a cui afferiscono le partecipazioni ravennati in Start spiega per bocca del presidente Carlo Pezzi che “relativamente alle dichiarazioni omofobe di un sedicente autista di Start Romagna SpA, a seguito delle verifiche effettuate con la società si comunica che nessun dipendente di Start Romagna risponde alle generalità dichiarate dal soggetto. Dalle prime verifiche svolte tali generalità non corrisponderebbero neppure ad alcun dipendente di aziende private a qualunque titolo partecipi al servizio di trasporto pubblico nel bacino di Ravenna. Condivido in ogni caso l’intenzione già comunicata dalla società di attivare tutte le azioni a tutela della propria immagine e la ferma contrarietà a qualsiasi espressione omofoba o discriminatoria”.

Soddisfatto il sindaco: “Nel frattempo questo sedicente dipendente di Start Romagna e' per ora scomparso dalla rete. Uno squadrista del web in meno. Anzi due in meno: l'altro e' quello che sulla mia pagina di fb scriveva che le persone di colore sono animali negri e che nel mare di Lampedusa ne sono morti pochi. Il segretario del P.d.L. mi da' del fascista, altri mi chiamano bacchettone-censore. Io nel mio piccolo combatto gli squadristi del web, razzisti e omofobi, che fanno del male a tante brave persone,in genere le piu deboli. Io sto con loro, le persone piu' deboli contro gli squadristi, razzisti, violenti e vigliacchi che si nascondono dietro l'anonimato."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteucci di nuovo contro gli "squadristi del web": "Scomparso quello di Start"

RavennaToday è in caricamento