rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Porto fuori-Punta Marina / Via Baiona

I metalmeccanici protestano per le strade groviera. "Comune e Marcegaglia sistemino la viabilità"

Il nuovo sindacato della Flm Uniti Cub, denominato Lavoratori metalmeccanici organizzati Lmo, prende posizione a fronte della situazione della viabilità in via Baiona

Il nuovo sindacato della Flm Uniti Cub, denominato Lavoratori metalmeccanici organizzati Lmo, prende una posizione a fronte della situazione della viabilità in via Baiona. "Dopo le diverse difficoltà delle lavoratrici e lavoratori Marcegaglia e di altre aziende, che tutti i giorni devono recarsi nei luoghi di lavoro dove riscontrano la condizione pietosa delle strade, non è necessario avere il potere di premonizione per capire che il lavoro sulla Baiona voluto dalla Marcegaglia, per meglio gestire il traffico dei mezzi pesanti, in entrata ed uscita, provochi problemi e peggiori la situazione già preesistente e nettamente precaria. Per non parlare dello stato pietoso, del manto stradale con il quale da anni i lavoratori del polo industriale, devono fare i conti con risultati che spesso e volentieri si ripercuotono economicamente sulle loro tasche: usura di gomme e cerchioni, ammortizzatori, danneggiamento delle sospensioni e via discorrendo a causa delle buche".

Il sindacato prosegue: "I lavoratori delle ditte in appalto e dell’indotto che usano i mezzi pubblici, non se la passano meglio; costretti come sono, a salire e scendere dal pullman di linea in condizioni da terzo mondo, rischiando la vita ogni volta. Obbligati ad attraversare una strada trafficata da mezzi pesanti senza nessun tipo di segnaletica di attraversamento per i pedoni, si posizionano lungo il ciglio della strada per non essere investiti dagli autocarri, attendendo l’autobus lì, senza alcun tipo di riparo e in assenza di una fermata autobus a norma. Tutto questo serenamente ignorato, sia dalla Marcegaglia sia dalla amministrazione comunale".

"Alla luce di tutto ciò - conclude il sindacato - come lavoratori metalmeccanici organizzati aderenti al Sgc, riteniamo necessario chiedere conto all’assessore Federica Del Conte e alla direzione generale Aldo Fiorini della Marcegaglia in merito alcuni punti molto importanti: siamo convinti che gli operai Marcegaglia e tutti gli altri lavoratrici e lavoratori delle ditte in appalto debbano conoscere le date certe di inizio e termine lavori fissate nero su bianco, sempre se siano già state fissate ed eventualmente che Marcegaglia si presterà a concordare, stesso discorso l’ampliamento dei parcheggi per le varie aziende in appalto che ancora oggi, sono costretti a parcheggiare sul ciglio della strada".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I metalmeccanici protestano per le strade groviera. "Comune e Marcegaglia sistemino la viabilità"

RavennaToday è in caricamento