menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nidi e scuole d'infanzia, aperture straordinarie nel periodo natalizio

Il servizio è rivolto a tutti i bambini frequentanti i nidi e le scuole dell’infanzia comunali e si tiene presso tre strutture, a scelta dell’utente

L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in collaborazione con le cooperative Zerocento e Il Cerchio, consolida il proprio impegno per il sostegno delle famiglie nella cura dei figli piccoli attraverso la proposta di aperture straordinarie dei servizi per l'infanzia 0-6 anni nel periodo natalizio.

Il servizio è rivolto a tutti i bambini frequentanti i nidi e le scuole dell’infanzia comunali e si tiene presso tre strutture, a scelta dell’utente: il nido “Corelli” di Lugo, il nido “Landi” di Lavezzola e il nido “Pappappero” di Alfonsine. Le aperture straordinarie sono suddivise in due periodi da tre giorni ciascuno: dal 27 al 31 dicembre e dal 2 al 4 gennaio; è possibile iscrivere i propri figli a un singolo periodo o a entrambi, con frequenza a tempo pieno o parziale. Per ogni periodo (tre giorni), il costo per il tempo pieno (dalle 7.30 alle 17) è di 78 euro, mentre per il tempo parziale (dalle 7.30 alle 13) è di 39 euro. Le iscrizioni sono ammesse entro e non oltre mercoledì 28 novembre.

“L'attivazione di questi servizi è stata fortemente ricercata nell'ambito della gara unitaria per l'affidamento dei servizi educativi dell’Unione - sottolinea Enea Emiliani, sindaco referente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna -; abbiamo previsto la messa in campo di servizi integrativi e diversificati, così da ampliare e qualificare la gamma dei servizi educativi offerti alle famiglie”. Per ulteriori informazioni e iscrizioni, contattare il numero 0546 600112 o visitare il sito www.zerocento.coop (nidi “Corelli” e “Landi”), oppure lo 0544 408426, web www.ilcerchio.ra.it (nido Pappappero).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento