Pazienti senza aria condizionata in ospedale da due settimane, l'Ausl: "Abbiamo risolto il problema"

Caldo torrido e disservizi in ospedale. A segnalare il caso è Fabio: "Pazienti con gravi ferite sono costretti a stare in ambienti dove si raggiungono anche i 27 gradi"

Caldo torrido e disservizi in ospedale. A segnalare il caso è Fabio, che spiega: "I pazienti ricoverati all'ospedale Santa Maria delle croci di Ravenna nel reparto Chirurgia vascolare al quinto piano da circa due settimane, a causa di un guasto, sono senza aria condizionata. Pazienti con gravi ferite sono costretti a stare in ambienti dove si raggiungono anche i 27 gradi. E' una situazione davvero preoccupante sul livello di degrado e abbandono sui nostri servizi essenziali".

Dall'Ausl Romagna spiegano la situazione: "A causa del forte caldo che si è sviluppato nei giorni scorsi, l'impianto di raffrescamento presente presso la Chirurgia vascolare non riusciva più a garantire un raffreddamento sufficiente per i degenti. Conseguentemente, l'ufficio tecnico si è immediatamente attivato con un intervento atto a potenziare l'impianto stesso, in modo che potesse consentire il mantenimento di temperature più basse. L'impianto potenziato è entrato in servizio nel pomeriggio di lunedì. Ci scusiamo comunque coi pazienti per il disagio percepito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento