menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Progetti sull’educazione alle sicurezze e alla legalità": Cervia mette in campo tante azioni

"Vogliamo valorizzare principalmente i valori culturali della legalità e delle sicurezze in tutti i suoi ambiti e informare la cittadinanza su cosa significhi dialogare tra istituzioni su questi temi di particolare importanza per la comunità"

Mercoledì nella Residenza comunale di Cervia si è svolta la presentazione “Progetti Di Legalità – Sicurezze – Educazione Stradale – Protezione Civile” e gli interventi del Comune sulla sicurezza urbana. Per l’occasione è stato presentato anche il calendario 2019 “Vivi la strada in sicurezza” realizzato dalle scuole di Cervia, frutto dell’impegno e del lavoro dei corsi di educazione stradale, tenuti dalla Polizia locale con la preziosa collaborazione delle docenti. Al termine si è svolta la cerimonia di ringraziamento da parte dell’Amministrazione alla Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Polizia provinciale, Polizia locale, Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale Carabinieri in congedo. Erano presenti Enrico Caterino Prefetto di Ravenna, Rosario Eugenio Russo Questore di Ravenna, Luca Coffari Sindaco di Cervia, Gianni Grandu Assessore alla Sicurezza, Edera Fusconi Dirigente Istituti Compresivi IC1- IC3, Gennaro Zinno, Dirigente Istituto Compresivo IC2, Giorgio Brunet Dirigente IPSEOA Cervia.

"Vogliamo valorizzare principalmente i valori culturali della legalità e delle sicurezze in tutti i suoi ambiti e informare la cittadinanza su cosa significhi dialogare tra istituzioni su questi temi di particolare importanza per la comunità - commenta Gianni Grandu, assessore a sicurezza, politiche scolastiche e Protezione civile - Questi sono i risultati che l’amministrazione comunale ha raggiunto, grazie e soprattutto all’impegno e alla collaborazione delle Forze dell’Ordine, della nostra Polizia locale, delle Scuole, della Protezione civile e di tutte quelle associazioni di volontariato che si prodigano quotidianamente per la nostra città. Una comunità educante che sa esprimere grandi sinergie e progettualità per il bene comune sicuramente fa crescere la cultura della legalità e della prevenzione. Un ringraziamento particolare al Prefetto Enrico Caterino che sotto il suo coordinamento ha permesso il buon esito delle iniziative e con la sua presenza costante nel territorio infonde fiducia e sicurezza alle istituzioni e ai cittadini".

Progetto sicurezza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento