Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

'Sardina' faentina insultata perchè nera, la Lega: "Sbagliato dare la colpa a Salvini"

Il consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani replica a Rama Sarr, la giovane faentina di origini senegalesi che è stata vittima di insulti razzisti per aver sostenuto il movimento delle sardine

"“Violenza, intolleranza, odio e un pizzico di pochezza” non fanno parte dei pensieri della Lega". Il consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani replica a Rama Sarr, la giovane faentina di origini senegalesi che è stata vittima di insulti razzisti per aver sostenuto il movimento delle sardine.

"Siamo dispiaciuti che Rama abbia subito insulti via social per il video da lei postato su questi temi, ma riteniamo ingiusto addossare a Matteo Salvini critiche e responsabilità sul clima di odio attuale - continua il consigliere del Carroccio - Il movimento delle sardine nasce, fra l'altro, come movimento “contro qualcuno” e non per costruire, e questo è già un fatto. La Lega invece non è contro qualcuno, ma è contro l'intolleranza in qualsiasi forma. Non crediamo che Salvini sia in grado di manipolare gli italiani, come lei dice; pensiamo anzi che il popolo italiano sia saggio, critico, consapevole e in grado di ragionare da solo. L'immigrato, per la Lega, è una risorsa quando è regolare e regolarmente paga le tasse e rispetta le tradizioni italiane. Stigmatizziamo gli intolleranti e gli insulti ricevuti da Rama e pensiamo che non siano opera di leghisti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Sardina' faentina insultata perchè nera, la Lega: "Sbagliato dare la colpa a Salvini"

RavennaToday è in caricamento