Cronaca

"Se poteste decidere dove vivere": i ravennati sceglierebbero Ravenna?

Una ragazza, approfittando di un gruppo Facebook, ha rivolto agli abitanti della città bizantina una domanda interessante. "Se doveste trasferirvi in una città romagnola, quale scegliereste?". Le risposte sono state tantissime

Tutti tendiamo a fare delle critiche alla nostra città: è insito in ognuno di noi, ed è un "fenomeno" facilmente spiegabile. Il nostro sguardo si abitua a ciò che si presenta intorno a noi tutti i giorni: quante volte ci è capitato, magari andando a lavoro o a fare compere, di passare davanti alla tomba di Dante - uno dei monumenti più invidiati dai cittadini di tutto il mondo - senza neanche alzare lo sguardo? È una cosa normale. Quando invece succede qualcosa di diverso o si presenta un problema, che si discosta dalle nostre aspettative, è più facile rendersene conto. E per fortuna, perchè in questo modo è facile anche segnalare il problema a chi di dovere per cercare di trovare una soluzione.

Ma quando arriva in città un occhio esterno, che non è certo abituato a passare tutti i giorni davanti a San Vitale o a Sant'Apollinare, qualcosa si smuove anche negli stessi ravennati. È così che venerdì mattina una ragazza, approfittando di un gruppo Facebook, ha rivolto agli abitanti della città bizantina una domanda interessante. "Se doveste trasferirvi con la famiglia in una città con mentalità romagnola, con il mare vicino e un po' di possibilità di lavoro e studio, magari una città tranquilla e accogliente, quale scegliereste?". Le risposte, nel giro di poche ore, sono state tantissime, e i ravennati hanno deciso di mettere da parte le critiche per spiegare cosa rende meravigliosa la nostra città.

"Ravenna: mare, storia, servizi, ospedale, cinema, centro storico e i romagnoli doc, di una simpatia straordinaria", spiega dettagliatamente Valeria. "Ravenna è il meglio - conferma Vittoria - C'è il mare, i monti a pochi chilometri, tante belle città raggiungibili in poco tempo, storia, si mangia benissimo". "Sono nata a Ravenna e ci ho vissuto per 20 anni, poi mi sono trasferita a Cervia - spiega Catia - Se potessi, ritornerei a Ravenna". "Sono nata e vissuta sempre a Ravenna - commenta Stefania - E' un luogo a misura d'uomo, dove conosci il nome del tuo vicino". La discussione diventa anche un momento per parlare della tanto decantata "chiusura di mentalità" dei ravennati. "Io sono nata a Ravenna, abito a Classe e sto divinamente - scrive Lara - Mi dissocio da chi fa di tutta l'erba un fascio: ci sono persone chiuse, ma vi assicuro che ci sono anche persone ospitali". "La mentalità delle persone non dipende dal posto, ma dalla testa", conclude Cinzia. Ma sono tanti anche quelli che suggeriscono la provincia: da Marina di Ravenna, a Cervia fino a Bagnacavallo, e anche chi invece opta per città un po' più distanti come Cesena, Cesenatico o Rimini.

"Anche io e la mia famiglia stiamo cercando di iniziare una nuova vita in un posto di mare e sopratutto via da Milano che è diventata invivibile, e vorremmo trovare un posticino in riviera. Mi date indicazioni?", si aggiunge alla richiesta Cinzia. E di nuovo i ravennati confermano il loro amore per la città, sintetizzandolo con il commento di Michela in tre parole: "Ravenna è top".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se poteste decidere dove vivere": i ravennati sceglierebbero Ravenna?

RavennaToday è in caricamento