19enne stuprata in stato d'incoscienza e filmata col cellulare: scarcerati i due giovani accusati

Sono tornati in libertà i due ragazzi arrestati a fine ottobre con l'accusa di avere violentato e filmato con il cellulare una 19enne ravennate ubriaca e in stato di incoscienza

Immagine di repertorio

Sono tornati in libertà i due ragazzi arrestati a fine ottobre con l'accusa di avere violentato e filmato con il cellulare una 19enne ravennate ubriaca e in stato di incoscienza. Giovedì il Tribunale della Libertà di Bologna ha infatti annullato le ordinanze di custodia cautelare disponendo l'immediata scarcerazione sia del 26enne rumeno che avrebbe compiuto la violenza fisica che del 27enne italo-senegalese che avrebbe ripreso la scena con il suo telefono. Le motivazioni che hanno spinto i giudici alla scarcerazione non sono ancora state depositate.

19enne stuprata in stato d'incoscienza e filmata dall'amico: due arresti

Soddisfatti i due ragazzi difesi dagli avvocati Carlo Benini e Raffaella Salsano, che hanno sempre sostenuto la stessa tesi: pensavano fosse consenziente. Il "regista" del filmato infatti, nei giorni scorsi, ha spiegato di aver notato delle effusioni tra l'amico e la ragazza, quindi pensava che lei fosse cosciente di ciò che stava per accadere. Secondo il suo racconto, dopo la doccia fredda e un caffè, la 19enne si sarebbe ripresa dal troppo alcol ingerito e avrebbe fatto un segno della mano all'amico del ragazzo rumeno come a voler dire "lasciaci soli".

"Pensavo fosse consenziente": lo stupratore e l'amico negano la violenza sulla 19enne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento