menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontariato, premiati i partecipanti del progetto "Il Mare che Unisce"

Per tutto il periodo oltre all’apprendimento, ragazzi dai 15 ai 18 anni si sono prestati in un’opera di volontariato, uscendone arricchiti caratterialmente

Martedì mattina nella sala consiliare del Comune di Ravenna, l’Assessore dei servizi sociali, casa, politiche giovanili, immigrazione, Valentina Morigi, ha premiato i giovani provenienti dalle comunità La Fenice, Coop Eolo e Villaggio del Fanciullo che nel periodo estivo che va da maggio ad ottobre hanno partecipato al progetto “Il Mare che Unisce” promosso dall’associazione Marinando Ravenna. Dei 12 ragazzi che hanno aderito, 9 sono giunti alla fine di un percorso che prevedeva l’interazione e l’integrazione con le disabilità, l’apprendimento della navigazione a vela su imbarcazioni mono e bi-posto, le fasi di approdo e disormeggio e i primi rudimenti per la conduzione di cabinati a vela da diporto.

Per tutto il periodo oltre all’apprendimento, ragazzi dai 15 ai 18 anni si sono prestati in un’opera di volontariato, uscendone arricchiti caratterialmente, socialmente e di conoscenze che pochi dei loro coetanei e conterranei avranno l’opportunità di sperimentare.
L’Associazione Marinando, "visti i progressi conseguiti dai giovani partecipanti, con l’aiuto degli operatori delle comunità", si augura "di poter migliorare quanto più possibile la collaborazione anche per gli anni a venire, e ringrazia l'assessore Morigi per l’importante sostegno prestato nella realizzazione di un progetto rivolto al bene della comunità e al miglioramento delle condizioni di vita di quanti hanno potuto usufruire delle attività insite".    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento