menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni europee: il processo di integrazione tra passato, presente e futuro

Queste sono alcune delle questioni cruciali attorno alle quali rifletteranno Marc Lazar e Giovanni Orsina, due storici e intellettuali impegnati nel dibattito pubblico e civile del nostro Paese

"L’Europa comunitaria si presenta all’appuntamento del voto europeo di fine maggio (quarantennale dal primo voto a suffragio universale diretto del Parlamento di Strasburgo) provata da un lungo decennio di crisi, apertosi con le difficoltà della moneta comune, proseguito con quelle dell’emergenza migratoria e culminato nello psicodramma della Brexit. Quale futuro per il processo di integrazione? L’Ue ha avuto un glorioso passato e un faticoso presente: potrà garantirsi un innovativo e performante futuro?".

Queste sono alcune delle questioni cruciali attorno alle quali rifletteranno Marc Lazar e Giovanni Orsina, due storici e allo stesso tempo due intellettuali impegnati nel dibattito pubblico e civile del nostro Paese e dell’intero continente europeo. Mercoledì 8 maggio alle 18 a Palazzo Verdi  in via Pasolini, Marc Lazar, docente a Sciences Po Parigi e alla Luiss Guido Carli di Roma, nonché editorialista de "La Repubblica"  e Giovanni Orsina, docente alla Luiss Guido Carli di Roma ed editorialista de "La Stampa", rifletteranno sulle cause che hanno condotto l’Europa comunitaria a questa complicata crisi e si soffermeranno sulla congiuntura patologica che sta vivendo la democrazia rappresentativa in questo inizio di XXI secolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento