menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Touring Club indica le tappe di Dante 2021: Ravenna e le altre città d'Italia

La guida specializzata in viaggi e itinerari traccia un fitto calendario di date e località che nel corso dell'anno renderanno omaggio al Sommo Poeta

Tutta Italia si muove per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e, nonostante la difficile situazione derivante dall'emergenza Coronavirus, abbondano progetti e iniziative in tutto lo Stivale. Così il Touring Club Italiano fissa le città e le tappe fondamentali per il grande omaggio al Sommo Poeta, tra cui non poteva certo mancare Ravenna.

Gli appuntamenti ravennati

Touring Club traccia per il 2021 un calendario fatto di date e località con progetti dedicati all'anniversario dantesco. Dagli eventi digitali nazionali alle iniziative messe in campo dalle singole città. Ravenna è appunto una di queste mete consigliate dalla popolare guida di viaggio. "Anche nella città dove Dante passò gli ultimi anni della sua vita (1318-1321) e dove è sepolto - scrivono gli esperti di Touring - si concentrano eventi e mostre, in parte già iniziate lo scorso anno, all'interno di un progetto espositivo intitolato 'Dante. Gli occhi e la mente'".

Tra gli eventi posti in rilievo da Touring ci sono le varie mostre che la nostra città dedica al Sommo Poeta: "Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante" al Mar, "Dante nell’arte dell'Ottocento. Un’esposizione degli Uffizi a Ravenna" allestita negli Antichi Chiostri francescani, "Le arti al tempo dell’esilio" alla chiesa di S. Romualdo, e anche "Un'epopea Pop" che troverà spazio al Mar.

Le altre città dantesche d'Italia

Il genio e l'eredità di Dante Alighieri vengono però omaggiate in molte altre città italiane. Ecco quali sono le tappe fondamentali secondo Touring Club.

Firenze
Naturalmente non poteva mancare la città che diede i natali a Dante. Nel capoluogo toscano è già online la mostra virtuale "A riveder le stelle" degli Uffizi, poi toccherà alla mostra "Alberi In-Versi" (6 marzo - 15 settembre), dedicata a Giuseppe Penone. Al Museo Nazionale del Bargello spazio ad altri due progetti: "Onorevole e antico cittadino di Firenze. Il Bargello per Dante" (23 marzo - 25 luglio) e "La mirabile visione. Dante e la Commedia nell'immaginario simbolista" (23 settembre 2021 - 9 gennaio 2022). Molte altre iniziative coinvolgeranno luoghi simbolo come il Museo Casa di Dante e lachiesa di Santa Maria Novella.

Verona
La città scaligera rende omaggio al Poeta con il percorso "Dante a Verona": "una mappa, sia cartacea che virtuale (app), con la quale il visitatore potrà scoprire l’eredità culturale lasciata nella città da Dante Alighieri. Si camminerà quindi dalla chiesa di Sant’Elena ai palazzi scaligeri affacciati su Piazza dei Signori, dalle Arche Scaligere alle chiese di San Zeno, San Fermo e Sant’Anastasia", spiegano gli esperti di Touring Club. Da non perdere poi la grande mostra "Tra Dante e Shakespeare: il mito di Verona" (23 aprile-3 ottobre) alla Galleria d'Arte Moderna e l'esposizione "L’Inferno" di Michael Mazur? al Museo di Castelvecchio.

Mantova
A Palazzo Ducale di Mantova è in programma la mostra dal titolo “Dante e la cultura del Trecento a Mantova” (18 marzo-20 giugno),e nel Comune di Borgo Virgilio dal 2 aprile al 30 settembre si terranno i tour guidati intitolati “Virgilio e Dante nelle acque di Manto”.

Forlì 
La guida non dimentica un'altra tappa romagnola: Forlì, dove dal 12 marzo al 14 luglio nei musei San Domenico, sarà visitabile la mostra "Dante. La visione dell’arte", dove si potranno ammirare le opere di maestri come Michelangelo, Pontormo e Andrea del Castagno. 

Torino
Il capoluogo piemontese ha dedicato un sito ad hoc per le celebrazioni in onore del Sommo Poeta, tra cui convegni, conferenze e una maratona dantesca a novembre.

Nel Casentino (Ar)
In varie località della provincia di Arezzo sono in programma altre interessanti iniziative, come le mostre che si tengono a Poppi, dove Dante scrisse alcune parti del Purgatorio e dell’Inferno, e al Castagno d’Andrea (frazione di San Godenzo).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento