rotate-mobile
Cronaca

Allattamento e lavoro, una tavola rotonda dedicata al tema

La tavola rotonda avrà un focus specifico su come conciliare i due momenti dopo il rientro al lavoro e durante l’inserimento del piccolo nei servizi educativi

Nell'ambito delle iniziative della Settimana mondiale dell’allattamento al seno 2023 che quest’anno propone il tema "Allattamento e lavoro: tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie", giovedì 5 ottobre alle 16.30, nella sala Buzzi in via Berlinguer 11, si svolgerà la tavola rotonda dedicata ai genitori e a chiunque fosse interessato all’argomento.

La tavola rotonda, con focus specifico su come conciliare i due momenti dopo il rientro al lavoro e durante l’inserimento del piccolo nei servizi educativi, si aprirà con i saluti di Livia Molducci, assessora alle Politiche per la famiglia, l’infanzia e la natalità, cui seguiranno gli interventi di  Monica Lanza Cariccio, psicologa del Centro per le famiglie, Francesca Currò e Alessia Di Lanzo, pediatria di comunità, Sara Mercati, ostetrica del Consultorio familiare di Ravenna, Valentina Bonomi, pedagogista del Servizio nidi e scuole per l’infanzia del Comune di Ravenna e Venera Tomarchio, consigliera di parità supplente della Provincia di Ravenna; le conclusioni sono affidate a Federica Moschini, assessora alle Politiche e cultura di genere.

L’evento è promosso dal Centro per le Famiglie di Ravenna, Cervia e Russi, Ausl Romagna (Pediatria di Comunità e Consultorio Familiare) e Coordinamento Pedagogico dei Servizi Nidi e Scuole per l'Infanzia di Ravenna in collaborazione con gli assessorati alle Politiche per la Famiglie, Infanzia e Natalità e alle Politiche e Cultura di genere del Comune e la Consigliera di Parità della Provincia di Ravenna. L'ingresso è gratuito. Per informazioni: informafamiglie@comune.ravenna.it.

I flash mob dell'Ausl

In occasione della Settimana mondiale dell’allattamento torna in Romagna il Flash Mob “Allattiamo insieme”, un’iniziativa promossa per l’undicesimo anno consecutivo dalla Regione Emilia Romagna che, quest’anno, ha come titolo: “Allattamento e lavoro. Tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie”. Sono tante le iniziative, organizzate in collaborazione con le Aziende sanitarie, i gruppi di sostegno e i centri per le famiglie, per celebrare in moltissime piazze, da Piacenza a Rimini, un importante gesto di cura e una scelta che accomuna un numero di donne sempre crescente.

In Romagna il flash mob si svolgerà giovedì 5 ottobre a Lugo e sabato 7 ottobre a Forlì, Cesena e Rimini. Chiunque potrà partecipare (meglio se indossando una maglietta bianca, uno dei segni “di riconoscimento” della campagna...). L’obiettivo è di coinvolgere tantissime mamme per sostenere l’allattamento al seno ed offrire anche un’ occasione per scambiarsi esperienze e consigli su questo naturale gesto d'amore, importantissimo per la salute delle donne e dei bambini. Mamme che allattano, papà, referenti dei gruppi di sostegno, ostetriche dei Consultori, professionisti dei servizi ospedalieri, Centri per le famiglie e Comuni, saranno presenti insieme per ricordare quanto l’allattamento al seno sia importante e per dare informazioni, rispondere a dubbi e domande. A Lugo l'iniziativa si svolge giovedì 5 ottobre alle ore 10 in Piazza del Pavaglione di Lugo e in Piazza dei Martiri 1.

In Bassa Romagna

Anche quest'anno in occasione della Settimana mondiale dell'allattamento al seno (Sam), prevista per la prima settimana di ottobre, il Centro per le famiglie dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna organizza una serie di eventi dedicati al tema dell'allattamento e del benessere materno-infantile. Il tema della Sam 2023 riguarda il rapporto tra allattamento e lavoro e spiega quanto siano importanti per allattare il congedo retribuito, il sostegno sul posto di lavoro e le nuove normative sulla genitorialità. Vengono chiamati in causa i governi, i decisori politici, i datori di lavoro, le comunità e i genitori, ognuno a seconda del proprio ruolo nel supportare le famiglie e nel realizzare condizioni compatibili con l’allattamento nel contesto lavorativo.

Mercoledì 4 ottobre alle 17 alla biblioteca «Fabrizio Trisi» di Lugo ci sarà un incontro dedicato a genitori in attesa. Giovedì 5 ottobre alle 10 sempre alla Trisi di Lugo un incontro dedicato a genitori in attesa e neogenitori sull'alimentazione in gravidanza e in allattamento; a seguire, flash mob nella piazza del Pavaglione (le partecipanti sono invitati a indossare una maglia bianca).

Al centro culturale Il Granaio di Fusignano sono in programma tre incontri per i genitori di bambini 0-6 anni dedicati ai libri e alla lettura ad alta voce, strumenti potenti per costruire e scoprire l'infanzia e cuore del progetto nazionale Nati per leggere. Gli appuntamenti, tutti alle 20.30, si terranno nei mercoledì 4 ottobre (quali libri proporre ai bambini da 0 a 16 mesi, con la bibliotecaria e formatrice Nati per leggere Nives Benati), 11 ottobre (per genitori di bambini da 16 a 36 mesi, con Nives Benati) e 18 ottobre (per genitori di bambini da 3 a 5 anni, con la bibliotecaria e formatrice Nicoletta Bacco). I libri presentati saranno in particolare quelli proposti dalla nuova guida Nati per leggere (Aib 2023).

Martedì 10 ottobre alle 10 nella sede del Centro per le famiglie, a Lugo in viale Europa 128, la ruota delle neomamme e delle mamme in attesa, un momento di incontro, condivisione e confronto, mentre sabato 14 ottobre alle 10un incontro dedicato ai papà in attesa e ai neo papà; previsti inoltre due incontri nell'ambito del percorso di accompagnamento alla nascita dedicati a genitori in attesa: «Organizzare la casa: spunti pratici per prepararsi all’arrivo di un bebè» (giovedì 12 ottobre alle 17) e «Formato famiglia: cambiamenti e nuovi equilibri personali, di coppia e di famiglia» (martedì 17 ottobre sempre alle 17).

Nei venerdì 13, 20 e 27 ottobre, sempre alle 10, il Centro per le famiglie ospiterà inoltre gli appuntamenti dedicati allo yoga mamma-bambino, a cura di Claudia Mazzolani, insegnante qualificata di yoga e yoga pre/post parto. Venerdì 13 ottobre dalle 16 alle 19 al parco delle Lavandaie, in Via Villa a Lugo, workshop esperienziale per supportare le madri nel cambiamento, a cura di Sara Galeotti - facilitatrice di Mother Nature Italia, e Nina delle Fragole, facilitatrice di canto polifonico. Iscrizione entro l'11 ottobre.

Gli eventi sono curati in collaborazione con i servizi bibliotecari, il consultorio e la pediatria di comunità dell'Ausl Romagna e associazioni del territorio. Tutti gli incontri proposti sono gratuiti con prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni, contattare il Centro per le famiglie al 366 6156306, email centrofamiglie@unione.labassaromagna.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allattamento e lavoro, una tavola rotonda dedicata al tema

RavennaToday è in caricamento