rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Castel Bolognese

A Castel Bolognese lampioni accesi, ma meno luminarie per Natale per risparmiare sulle bollette

Sono stati presi accorgimenti anche sul riscaldamento degli uffici pubblici, dove la temperatura non potrà superare i 18°C e sul Palazzetto dello sport, dove la temperatura non supererà i 16°C

L’amministrazione comunale di Castel Bolognese ha adottato e adotterà in merito ai rincari energetici nei diversi settori di competenza una serie di misure volte al contenimento dei costi energetici, alla riduzione del consumo e al supporto a persone, associazioni ed aziende in difficoltà. Per Sport e Cultura, sono stati destinati 30.000 euro con un apposito bando per ristorare le associazioni sportive e culturali che gestiscono impianti per far fronte ai rincari energetici che si stanno trovando a pagare. Inoltre, è stato deciso di non aumentare le tariffe che l’Amministrazione Comunale riscuote dalle associazioni sportive. Questo bando uscirà nei prossimi giorni.

A sostegno delle persone in difficoltà, è stato garantito al Tavolo sociale che gestisce in forma condivisa l’Emporio solidale che - se ci fosse necessità di incrementare le risorse destinate all’Emporio per far fronte alla crisi economica - l’amministrazione comunale sarebbe pronta ad intervenire così come fatto durante la pandemia, per non lasciare indietro nessuno.

Sul fronte del risparmio energetico, grazie agli interventi di efficienza energetica realizzati negli ultimi anni siamo oggi nella condizione di poter garantire l’accensione dell’illuminazione pubblica su tutto il territorio comunale, nell’attesa ovviamente di capire come intenderà muoversi il nuovo Governo con i ristori e nell’attesa di realizzare il prossimo anno l’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Sono stati presi accorgimenti sul riscaldamento degli uffici pubblici, dove la temperatura non potrà superare i 18°C e sul Palazzetto dello sport, dove la temperatura non supererà i 16°C.

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, l’amministrazione castellana ha deciso di confermare per quest’anno gli alberelli nelle piazze del centro e luminarie ad hoc sotto ai portici, mentre è stato deciso di non illuminare, come avveniva gli scorsi anni, le vie cittadine del centro storico con le luminarie di auguri. Queste azioni consentiranno di risparmiare circa 12.000 euro.

Infine, consapevoli di come queste azioni agiscano in particolare sul contenimento della spesa dell’ente e sul supporto alle associazioni sportive e culturali gestori di impianti, l'amministrazione è e sarà disponibile ad incontrare persone e/o aziende che si trovassero in difficoltà. "Se spetta infatti al Governo l’onere di dare una risposta risolutiva in termini di supporto a larghe fette della popolazione e alle tante attività piccole, medie e grandi che necessitano di un aiuto, l'amministrazione comunale si farà carico di ascoltare e supportare chi avesse delle necessità legate a questa difficile fase economica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Castel Bolognese lampioni accesi, ma meno luminarie per Natale per risparmiare sulle bollette

RavennaToday è in caricamento