Eccellenza ospedaliera: Ravenna fa scuola in Italia per la cura del tumore del polmone

"La scelta è maturata poichè l'ospedale di Ravenna si caratterizza come centro d'eccellenza per il trattamento del carcinoma al polmone"

L'I.E.O. di Milano, il Policlinico "Gemelli" di Roma e l'Ospedale "Santa Maria delle Croci" di Ravenna: sono le tre strutture italiane selezionate da un importante provider di formazione clinica per svolgere il "Medical Education Programme in Lung Cancer", un corso - accreditato presso la Commissione nazionale per la formazione continua in medicina del Ministero della Salute con tipologia "Formazione sul campo" - dedicato a medici chirurghi specializzati in Oncologia e Malattie dell'apparato respiratorio che sono arrivati a Ravenna da tutta Italia.

"La scelta - spiega il dottor Federico Cappuzzo, direttore del Dipartimento oncoematologico dell'Ausl Romagna e direttore dell'unità operativa di Oncologia dell'Ospedale di Ravenna, nonchè responsabile scientifico del corso - è maturata poichè l'ospedale di Ravenna si caratterizza come centro d'eccellenza per il trattamento del carcinoma al polmone, per l'alta qualità del percorso e della multidisciplinarietà". Durante il corso della formazione, che si è svolta martedì e mercoledì, si sono susseguite relazioni di vari medici e operatori dell'Ausl Romagna. Un bel riconoscimento dunque per la qualità delle cure raggiunte in Romagna e in particolare, in questo, caso, a Ravenna.

cappuzzo_bis_ok

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento