Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Gli autisti incrociano le braccia: trasporto pubblico in sciopero

All’origine dell’astensione lavorativa il rinnovo del contratto nazionale Autoferrotranvieri

Le organizzazioni sindacali territoriali Filt – Cgil, Fit – Cisl, Uiltrasporti , Faisa Cisal e Ugl Fna aderiscono allo sciopero nazionale di 4 ore delle lavoratrici e lavoratori del trasporto pubblico locale indetto dalle rispettive Federazioni nazionali per lunedì 8 febbraio. All’origine dell’astensione lavorativa il rinnovo del contratto nazionale Autoferrotranvieri.

Al fine di limitare al massimo l’impatto sull’utenza, in particolare in orario scolastico, lo sciopero sarà organizzato per aree produttive nelle seguenti modalità: il personale urbano, suburbano ed extraurbano, il personale del traghetto, il personale impiegato nelle biglietterie e front office e quello addetto alla manutenzione si fermerà dalle 17:00 alle 21:00, mentre il personale amministrativo sciopererà nelle ultime 4 ore della giornata lavorativa. In tali fasce orarie non sarà garantito il normale servizio.

Ad analoga precedente iniziativa di sciopero dello scorso 19 marzo 2014, l’adesione nel bacino di Ravenna era risultata del 38,03%. Start Romagna si scusa sin da ora per i disagi che saranno provocati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli autisti incrociano le braccia: trasporto pubblico in sciopero

RavennaToday è in caricamento