rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Se ne va un volto storico dell'antifascismo ravennate: è morto Paolo Fratti

Il cordoglio dell'Anpi di Ravenna: "Molto legato al proprio territorio, animatore della riscoperta dei luoghi, si adoperò per il coinvolgimento delle scuole nella conoscenza della Resistenza"

Un'altra brutta notizia per l'antifascismo ravennate, dopo la scomparsa di Decimo Triossi, proprio alla vigilia della Festa della Liberazione. Venerdì è scomparso, dopo una lunga malattia, Paolo Fratti, che per molti anni è stato presidente dell'Anpi di Sant'Alberto. Aveva 72 anni. Il suo funerale si tiene lunedì mattina alle 10,30 a Sant’Alberto. Grande è il cordoglio dell'Anpi della provincia di Ravenna: "Instancabile nel lavoro di divulgazione degli eventi e dei valori della Resistenza, soprattutto nei luoghi, sant'Alberto, le valli, dove essa ebbe il suo culmine nella 'battaglia delle valli'.  Molto legato al proprio territorio, animatore della riscoperta dei luoghi, diede un grande contributo all Anpi, si adoperò per il coinvolgimento delle scuole nella conoscenza della Resistenza. A Paolo Fratti va il commosso ringraziamento di tutta l'Anpi per il suo grande e disinteressato impegno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se ne va un volto storico dell'antifascismo ravennate: è morto Paolo Fratti

RavennaToday è in caricamento