rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Omc, premiata la start up che dà vita alla carta senza tagliare alberi

Un premio di 5mila euro al progetto “Bi-rex” che ha come obiettivo la creazione di una cellulosa tree free

La “innovation room” interna a Omc, una delle novità di questa edizione 2021, ha ospitato nel pomeriggio di martedì il concorso/incontro dedicato alle start up italiane attive su soluzioni o tecnologie che si occupano di transizione energetica.

Sette i progetti presentati nel corso del pomeriggio, dopo l’introduzione del presidente di OMC Monica Spada: fra i temi sviluppati, la creazione di batterie sostenibili, il recupero di acqua dalle estrazioni petriolifere, un sistema green per purificare l’ambiente, un modello di piccola pala eolica da utilizzare sui tetti cittadini. Al termine, dopo la riunione della commissione giudicante, è stato indicato vincitore il progetto "Bi-rex", ideato da Greta Colombo Dugoni e Monica Ferro del Politecnico di Milano, che si è aggiudicato il premio di 5 mila euro.

“Bi-rex” ha come obiettivo la creazione di cellulosa ‘’tree free’’ e di chitina a partire dalle biomasse, scarti dell’industria agroalimentare, per dare vita a un tipo di carta ottenuto senza tagliare alberi e a bioplastiche completamente biodegradabili.

“Il progetto è giunto a uno stadio avanzato, abbiamo già brevettato la soluzione – hanno specificato le due ideatrici, entrambe laureate in chimica – e ci auguriamo che nel giro di qualche mese sia possibile concretizzarlo operativamente. Questo premio è un importante riconoscimento alla validità della nostra idea, siamo davvero entusiaste”.

I PARTECIPANTI CON LA PRESIDENTE MONICA SPADA-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omc, premiata la start up che dà vita alla carta senza tagliare alberi

RavennaToday è in caricamento