menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Ilenia Fabbri, la figlia Arianna straziata dal dolore: "Non credo più a nessuno"

E' devastata Arianna Nanni, la figlia di Ilenia Fabbri, la 46enne trovata morta in una pozza di sangue poco prima dell'alba di sabato nel suo appartamento di via Corbara a Faenza

"Non credo più a nessuno". E' devastata Arianna Nanni, la figlia di Ilenia Fabbri, la 46enne trovata morta in una pozza di sangue poco prima dell'alba di sabato nel suo appartamento di via Corbara a Faenza, e di Claudio Nanni, l'ex marito di Ilenia arrestato come mandante dell'omicidio. La ragazza ha sempre difeso strenuamente il padre, incapace di poter pensare che fosse in grado di fare una cosa tanto terribile. Ma ora, dopo che Nanni ha confessato - anche se, a suo dire, il suo intento era solo quello di intimorire Ilenia, e non di ucciderla - Arianna si ritrova in un vortice di dolore e confusione dal quale non è facile uscire.

Nei giorni scorsi Nanni ha scritto una lettera alla figlia dal carcere, nella quale ha ribadito quanto già spiegato al giudice: "Non volevo ucciderla, ma solo spaventarla. Le cose non dovevano andare così. Ti voglio e ti vorrò sempre bene". Arianna, raggiunta dal programma Mediaset Pomeriggio Cinque, ha ammesso che "non crede più a nessuno". Ma su quella lettera, su quella confessione, la ragazza - anche davanti ai tanti elementi a suo sfavore - proprio non riesce a non credere all'uomo che le ha dato la vita: "Sul fatto che volesse solo spaventarla, io gli credo", ha detto Arianna, che ora ha chiesto di poter incontrare il padre in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento