Tutto quel che c'è da sapere sui monumenti: ecco l'App "Adristorical Lands"

I turisti provvisti di smartphone o tablet che visitano monumenti e luoghi di interesse culturale della provincia di Ravenna, semplicemente scaricando gratuitamente l'App ‘Adristorical Lands’

I turisti provvisti di smartphone o tablet che visitano monumenti e luoghi di interesse culturale della provincia di Ravenna, semplicemente scaricando gratuitamente l'App ‘Adristorical Lands’ sul proprio supporto (collegandosi con gli ‘store’ di riferimento dei vari sistemi operativi, ma anche su www.ravennaintorno.it), possono arricchire l’esperienza culturale e ottenere informazioni fondamentali in tempo reale su ciò che stanno visitando (testi, immagini, video, focus tematici, audioguide, mappe, eventi, news, negozi nelle vicinanze).

Ma anche condividere l’esperienza sui social network. Questo grazie alla ‘Realtà aumentata’, uno strumento innovativo, progettato dalla società Data Management PA Solutions e realizzato grazie al progetto europeo Adristorical Lands, nato per promuovere e valorizzare oltre 250 ‘case d’artista’, ‘borghi storici’, ‘città fortezza’, ‘rocche’, ‘castelli’ e ‘palazzi’ di importanza storica delle nazioni che partecipano al progetto, che hanno in comune l’essere affacciate sul mare Adriatico: Italia, Slovenia, Croazia, Albania, Montenegro, Bosnia-Erzegovina.

«La realizzazione di questo strumento innovativo – ha commentato l’assessore provinciale Paolo Valenti – dimostra l’importanza nel campo della cultura dei progetti europei. Ed è un esempio di come la progettualità del nostro territorio riesce a intercettare risorse. Oggi è fondamentale la capacità di fare rete: con Adristorical Lands siamo in grado di tenere insieme i territori che si affacciano sul mare adriatico per fare conoscere i tanti gioielli della cultura che normalmente sono difficili da trovare».

Per quanto riguarda la nostra provincia, l’utilizzo della App è possibile nei monumenti e nei luoghi di valore culturale e artistico di Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Brisighella, Casola Valsenio, Cervia Faenza, Lugo, Ravenna, Riolo Terme, e Russi. Grazie a questa tecnologia, il turista che possiede uno smartphone o un tablet, mentre si appresta a visitare un monumento, riceve sul supporto tutte le informazioni a cui non potrebbe avere accesso utilizzando i ‘cinque sensi’. È un’aggiunta di elementi, un arricchimento della ‘percezione’ che permette una più ampia comprensione non solo di ciò che si sta visitando, ma anche di tutto ciò che c’è attorno e delle opportunità di soddisfare le proprie esigenze.

In pratica, dal punto di vista turistico, la ‘Realtà Aumentata’ produce un ampliamento significativo della conoscenza del luogo che si sta visitando, con la possibilità di accedere nello stesso momento anche ad altre informazioni che riguardano luoghi vicini, servizi, curiosità, parcheggi. L'App Adristorical Lands è scaricabile gratuitamente sia dal sito turistico provinciale www.ravennaintorno.it oppure direttamente su Google Play o iTune Apple Store.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

Torna su
RavennaToday è in caricamento