Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Scuola di Castel Bolognese, Liverani (Lega): "La Regionie assicuri un organico sufficiente per quattro prime"

Il consigliere leghista ha annunciato che parteciperà alla manifestazione pubblica di sabato in piazza Bernardi

“La Regione assicuri all’istituto comprensivo Bassi di Castel Bolognese un organico sufficiente a fare in modo che siano attivate almeno quattro sezioni di prima elementare il prossimo anno scolastico”. Così il consigliere della Lega in Regione Andrea Liverani che, attraverso una risoluzione, ha chiesto all’esecutivo di viale Aldo Moro di “attivarsi attraverso i canali preposti”.

Quest’anno, ha spiegato l’esponente del Carroccio, “in molte provincie, per effetto della denatalità, è calato il numero di bambini, soprattutto nella scuola dell’infanzia e della primaria”. Fatto che provoca, ha aggiunto, “la diminuzione dell’organico e l’aumento del numero di studenti all’interno delle aule, producendo le ormai note ‘classi pollaio’”. Nel comune di Castel Bolognese, ha rimarcato il leghista  “75 famiglie che hanno iscritto i loro figli al primo anno di scuola primaria al Bassi hanno ricevuto, dopo il termine della raccolta delle iscrizioni, una comunicazione dalla direttrice dello stesso istituto comprensivo che le informava della possibilità, dato il numero di iscritti, che venissero formate solo tre classi di prima elementare, ciascuna composta da 25 alunni, e non quattro come negli anni passati”. I genitori, ha rilevato “si sono attivati immediatamente per cercare di scongiurare questa eventualità” e hanno anche “proposto una petizione alla quale hanno dato la loro adesione quasi 800 cittadini”.

Il diritto all’apprendimento, ha sottolineato Liverani, “non deve essere messo a rischio da tagli o revisioni strumentali”. Il numero degli studenti all’interno delle sezioni, ha concluso, “deve essere rispettoso delle normative, si deve prevedere, alla luce della crisi pandemica ancora in corso, un ulteriore sforzo organizzativo per la tutela della salute degli studenti. Per ribadire che i bimbi sono un patrimonio della nostra società parteciperò sabato 5 giugno alla manifestazione pubblica che si terrà dalle 15.30 in piazza Bernardi. Perdere una sezione oggi vuole dire perderla per sempre”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola di Castel Bolognese, Liverani (Lega): "La Regionie assicuri un organico sufficiente per quattro prime"

RavennaToday è in caricamento