Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Tiro con l'arco, ancora podi per gli arcieri bizantini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Sabato e domenica presso la palestra della scuola media di Granarolo Faentino si è svolto il 45° Torneo Città di Faenza organizzato dall'A.S.D. Arcieri Faentini. Sulla linea di tiro dei 18 metri si sono presentati 16 Bizantini, una delle partecipazioni più numerose dall'inizio delle gare autunnali. Anche se in leggera flessione rispetto alle gare precedenti i giallorossi sono andati a podio anche questa volta, conquistando due podi individuali e due a squadre. L'arco olimpico maschile ha visto salire sul podio Marco Magli che con 546 (272+274) si è classificato 3° per la classe seniores e Marcello Tozzola con 547 (273+274) anche lui 3° per la classe master. Sempre presenti le squadre che anche in questo fine settimana mettono a segno due podi: Marco Magli, Denis Costantini e Alessandro Farinella si aggiudicano il 3° posto nella classe senior maschile olimpico con 1596 (546+537+513) punti, mentre la squadra master formata da Marcello Tozzola, Luca Cicognani e Franco Travaglini si sono classificati 2° con il punteggio di 1569 (574+541+481) Le premiazioni sono state fatte secondo regolamento Fitarco che prevede: la premiazione dei primi tre classificati, se in classifica compaiono almeno sei partecipanti nella Classe, dei primi due classificati, se in classifica compaiono almeno quattro partecipanti nella Classe e del primo classificato, se in classifica compaiono almeno due partecipanti nella Classe. La società, inoltre, a sua discrezione, può decidere di estendere le premiazioni anche alle posizioni successive al "podio classico". Questo ha portato alla premiazione anche di Denis Costantini 7° con 537 (268+269) nella divisione arco olimpico senior maschile e di Silvia Soglia 5° con 508 (257+251) per la classifica senior femminile. Due belle giornate di sport anche all'insegna della solidarietà: la gara è stata arricchita dall'organizzazione di una lotteria di beneficenza per raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal terremoto. Ogni turno di gara ha previsto l'estrazione di ben 7 premi. I premi sono stati gentilmente donati da realtà del territorio permettendo di poter devolvere tutto il ricavato in beneficenza. La somma raccolta durante le due giornate è stata consegnata ufficialmente alla protezione civile durante la premiazione della domenica pomeriggio. In tutto sono stati raccolti circa 800 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro con l'arco, ancora podi per gli arcieri bizantini

RavennaToday è in caricamento