menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un giorno importante per tutta la nostra comunità": bagno di folla per Classis

Le porte del museo si sono aperte sabato alle 10.30: a partire da domenica sarà aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Inaugurato sabato mattina per il nuovo Museo della città e del territorio "Classis", realizzato nell'immensa struttura creata attraverso un ambizioso lavoro di recupero dell'ex zuccherificio di Classe - considerato dagli esperti uno tra i più importanti interventi di recupero industriale in Italia. "E' un giorno importante per tutta la nostra comunità - ha affermato emozionato il sindaco Michele De Pascale -. Vediamo realizzato un progetto bellissimo e atteso, di cui ho avuto l'onore di tagliare il nastro ricevendo il testimone da chi prima di me ha saputo vedere in questo luogo, un tempo abbandonato e degradato, la possibilità di farne uno straordinario contenitore culturale, che racconta la storia gloriosa della nostra Ravenna".

"CLASSIS" VISTO PER VOI: FOTO E PRESENTAZIONE

Le porte del museo si sono aperte sabato alle 10.30 e in tantissimi hanno potuto ammirare la trasformazione dell'ex zuccherificio, simbolo di degrado, grazie all'opera di recupero dell'archeologia industriale: a partire da domenica sarà aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Biglietti: 7 euro intero, 5 ridotto, 20 biglietto famiglia (2+2), visite guidate su prenotazione a 40 euro fino a 15 persone + 3 euro dal 16esimo in poi. Un’area espositiva di 2.800 metri quadrati, circondata da un parco di un ettaro e mezzo sempre aperto al pubblico, per dare una testimonianza di questa particolare identità, in cui materiali archeologici e moderni supporti tecnologici concorrono allo stesso emozionante racconto. Un colossale progetto da 22 milioni di euro (3 provenienti dal Comune, 8,4 dallo Stato, 3,1 dall'Unione Europea, ben 6,7 dalla Fondazione Cassa di Risparmio e 730mila dalla Regione). Il nuovo Museo di Classe è il Museo della città di Ravenna e del suo territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento