Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Un'altra morìa di pesci nel canale, Arpae: "Livelli di salinità troppo alti"

Ancora un episodio di morìa di pesci nel canale Bevanella verso Castiglione di Cervia, a distanza di un paio di settimane dall'ultimo caso segnalato

Foto di un lettore

Ancora un episodio di morìa di pesci nel canale Bevanella verso Castiglione di Cervia, a distanza di un paio di settimane dall'ultimo caso segnalato. Questa volta una vera e propria distesa di carpe e carassi morti è stata avvistata più a monte rispetto all'ultimo episodio, prima dell'incrocio con via Guarniera. Sul posto si recheranno in giornata i tecnici di Arpae per effettuare un sopralluogo.

"Probabilmente le cause sono le stesse dell'ultima morìa - spiega Marco Canè, dirigente responsabile del distretto di Ravenna di Arpae - Il consorzio ha smesso di dare acqua per uso irriguo ai primi di novembre, per cui non essendo piovuto il canale è andato in secca: a circa due chilometri e mezzo dalla statale, infatti, non c'era praticamente più acqua. Allo stesso tempo, a causa delle mareggiate, è risalita acqua salata che non ha trovato acqua dolce da monte per "diluirsi", quindi abbiamo rilevato un livello di salinità molto alto. Il pesce tende a risalire cercando l'acqua dolce, non trovandola si è fermato ed è morto. Sono fenomeni frequenti in queste zone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra morìa di pesci nel canale, Arpae: "Livelli di salinità troppo alti"

RavennaToday è in caricamento