Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Pronto Soccorso, Mele (La Pigna): "Un problema atavico ma con una soluzione"

"La pandemia da covid 19 ha purtroppo portato alla luce ciò che da qualche anno interessa da vicino il mondo della sanità pubblica, ovvero la carenza di personale e ancor più la carenza di punti di riferimento sul territorio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

La pandemia da covid 19 ha purtroppo portato alla luce ciò che da qualche anno interessa da vicino il mondo della sanità pubblica, ovvero la carenza di personale e ancor più la carenza di punti di riferimento sul territorio. I vari Pronto Soccorso sono stati letteralmente presi d’assalto con conseguente congestione dei medesimo e con l’aumento esponenziale dei ricoveri, facendo altresì crollare i numeri di tutte quelle attività definite di “routine” alle quali afferiscono tutti i pazienti con patologie croniche in regime di follow-up.

Per poter far fronte a questo altrettanto grave problema, una proposta fra tante mi sembra la più logica: il potenziamento dell’attività delle case della salute (orario 12 ore anziché 6/7) con associati ambulatori specialistici (dermatologo, cardiologo, ginecologo, ecc)  questo permetterebbe di seguire in maniera adeguata tutti quei pazienti cronici che necessitano di terapia costante e prestazioni varie senza che questi si rechino continuamente in ospedale. È chiaro come un altrettanto potenziamento/incremento del territorio (case della salute e assistenza domiciliare) possa rivestire un ruolo importante e strategico per i giorni a venire. Le cure primarie e la medicina del territorio saranno il futuro prossimo della medicina e un loro funzionamento corretto e capillare porterebbe sicuramente i suoi frutti, anche per quei territori decentrati (forese) che sono una risorsa importante sia dal punto vista economico che socio-culturale. A questo punto risulta più facile capire come i Pronto Soccorso si troverebbero ad affrontare solo ciò che veramente gli compete, ovvero le urgenze e le emergenze.

Matteo Mele - Lista civica La Pigna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto Soccorso, Mele (La Pigna): "Un problema atavico ma con una soluzione"

RavennaToday è in caricamento