Cronaca

Green Pass obbligatorio per bar, ristoranti, cinema, teatri e palestre. Discoteche ancora chiuse

Il certificato verde - spiegano fonti governative - non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso

Lo stato d'emergenza per il Covid dovrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre 2021. E' quanto emerge dalla cabina di regia a Palazzo Chigi, confermando le ipotesi della vigilia. Mentre il Green Pass dal prossimo 6 agosto (e non dal 5, come annunciato inizialmente) servirà per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. Il certificato verde - spiegano fonti governative - non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso. Proprio giovedì Confesercenti Ravenna si era detta contraria all'obbligo del certificato verde per ristoranti e bar.

Il Green Pass sarà richiesto anche per andare al cinema o in teatro, sempre a partire dal prossimo 6 agosto. Negli stadi e ai concerti sarebbero ancora in via di definizione le soglie di riempimento. La cabina di regia appena conclusa a Palazzo Chigi ha confermato la misura, estendendola anche alle palestre. Le discoteche resteranno invece chiuse: nessun accesso, dunque, neanche per i possessori di Green Pass. Non si è invece discusso dell'uso del certificato verde per i trasporti, nè a lunga percorrenza nè locali.

Green Pass, quando e dove è obbligatorio e come ottenerlo. Multe fino a 1000 euro

Come ottenere il Green Pass

Ottenere la certificazione verde Covid-19 è semplice. Sono stati previsti più canali, con o senza identità digitale, in piena autonomia o con un aiuto. Se hai ricevuto via sms o email il codice per avvenuta vaccinazione, test negativo o la guarigione da Covid-19, puoi già scaricare la certificazione verde. La certificazione verde Covid-19, in Europa "Eu digital covid certificate", è rilasciata in Italia dal ministero della Salute in formato digitale e stampabile gratuitamente.

Tramite il sito dedicato del governo, con diverse modalità

- Puoi ottenere la certificazione verde Covid-19 dal sito dedicato. Se possiedi la tessera sanitaria inserisci le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria, la data di scadenza della stessa e il codice ricevuto via email o sms dopo il vaccino (Authcode), oppure il codice del tampone molecolare (Cun), del tampone antigenico rapido (Nrfe), o del certificato di guarigione (Nucg).

- Con identità digitale: dopo esserti autenticato con le tue credenziali SPID o CIE, puoi acquisire la certificazione verde Covid-19 tramite il sito dedicato del governo (www.dgc.gov.it).

- Se invece non possiedi la tessera sanitaria, in quanto non sei iscritto al Sistema sanitario nazionale, inserisci il tipo e numero di documento che hai fornito in sede di esecuzione del tampone o di emissione del certificato di guarigione, la data di scadenza della stessa e il codice ricevuto via email o sms dopo il vaccino (Authcode), oppure il codice del tampone molecolare (Cun), del tampone antigenico rapido (Nrfe), o del certificato di guarigione (Nucg).

Tramite l'app Immuni

Puoi acquisire la certificazione verde Covid-19 utilizzando l'app Immuni attraverso l'apposita sezione "EU digital covid certificate" visibile nella schermata iniziale della app. Per ottenere il Green Pass devi inserire le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria, la data di scadenza della stessa e il codice ricevuto via email o sms dopo il vaccino (Authcode), oppure il codice del tampone molecolare (Cun), del tampone antigenico rapido (Nrfe), o del certificato di guarigione (Nucg). La certificazione verde viene mostrata a video e il QR code salvato nel dispositivo mobile in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalità offline.

Tramite l'app IO

Si può acquisire la certificazione verde Covid-19 utilizzando l’App IO, ricevendo direttamente un messaggio ogni volta che la piattaforma nazionale rilascerà un certificato intestato a te. Anche in questo caso il Green Pass viene mostrato a video e il QR code salvato nel dispositivo mobile in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalità offline.

Per chi non ha strumenti digitali

Il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al sistema tessera sanitaria, potranno recuperare la tua certificazione verde Covid-19. Serviranno il tuo codice fiscale e i dati della tessera sanitaria che dovrai mostrare loro. Il Green Pass ti sarà consegnato in formato cartaceo o digitale.

Se si smarrisce il codice ricevuto via email o sms

Dal 12 luglio 2021 è possibile chiamare il numero di pubblica utilità 1500 per recuperare il codice Authcode se, per esempio, è stato smarrito oppure non è mai stato ricevuto. Per assistenza tecnica, per esempio sull’uso della piattaforma nazionale o delle app, è possibile chiamate il call center 800912491, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20, o scrivere a cittadini@dgc.gov.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass obbligatorio per bar, ristoranti, cinema, teatri e palestre. Discoteche ancora chiuse

RavennaToday è in caricamento