rotate-mobile
Cronaca Faenza

Omicidio di Ilenia Fabbri, la lotta e l'ultimo respiro prima di morire: ecco come è stata uccisa

Troppo difficile, spiegano i medici legali, strangolare una persona adulta con un oggetto rigido come il manico di martello. E allora l’assassino l’ha presa da dietro tagliandole la gola da sinistra verso destra e le ha tolto il respiro. Per sempre

E' un'altra giornata cupa dentro al Tribunale di Ravenna. Anche questo mercoledì nell'aula di Corte d'Assise sono state proiettate le immagini che ritraggono il cadavere di Ilenia Fabbri, la 46enne uccisa il 6 febbraio scorso nel suo appartamento di via Corbara a Faenza, per il quale sono imputati con l'accusa di concorso in omicidio pluriaggravato l'ex marito Claudio Nanni, 54enne inquadrato quale mandante del delitto, e il sicario reo confesso Pierluigi Barbieri, alias 'lo Zingaro', 53enne originario di Cervia ma domiciliato nel Reggiano. A commentarle, nel corso della sesta udienza, sono i medici legali dell'Università di Verona Franco Tagliaro e Federica Bartolotti, che hanno eseguito l'autopsia sul cadavere della vittima.

Le immagini sono forti, tanto che il presidente della Corte Michele Leoni chiede nuovamente ai media di non riprenderle per rispetto della defunta. E di nuovo in aula piomba un clima di silenzio e di terrore. Stefano Tabanelli, il nuovo compagno di Ilenia, si copre gli occhi, si tappa le orecchie, guarda verso il basso, fino a quando non ce la fa più a sopportare quello strazio e decide di uscire dall'aula. Veronica Valeriani, l'avvocato della figlia di Ilenia, Arianna, le mette una mano sulla spalla e le consiglia di uscire. Ma la giovane scuote la testa, non cede al dolore, mostrando per l'ennesima volta un coraggio da leone. Si scuote, si gira più volte verso colui che ha confessato di avere ucciso sua mamma. Anche l’avvocato di Stefano, Massimiliano Starni, le si avvicina cercando di calmarla, così come la fidanzata di Arianna, che la accarezza con tenerezza, le copre gli occhi, cerca di farle distogliere lo sguardo mentre vengono proiettate le immagini che mostrano una profonda ferita in mezzo ai capelli nero corvino di Ilenia.

A Tagliaro viene mostrato il manico di martello con cui Barbieri ha detto di aver colpito la vittima, e il medico conferma: è compatibile con le ferite alla testa, così come è compatibile con la ferita alla gola il coltello ‘estremamente tagliente’ rinvenuto nel lavello dell'appartamento di via Corbara, come lo descrive lui stesso. Le fotografie si fanno sempre più crude, il dolore sempre più forte: sangue ovunque, ferite dietro alle orecchie, ecchimosi sul collo e sulla fronte, una profonda frattura del cranio, segni di strangolamento e di trascinamento sul pavimento della vittima. E poi eccola: la brutale ferita al collo che ha ucciso Ilenia. Ma Ilenia, spiegano i medici legali, ha cercato di difendersi. Lo aveva detto anche agli amici: “Devo lottare per mia figlia”.

La morte, continuano i due testimoni, va attribuita a un'emorragia acuta accompagnata al fatto che la recisione della carotide ha portato a un’anossia cerebrale. Troppo difficile, spiegano i due esperti, strangolare una persona adulta con un oggetto rigido come il manico di martello. E allora l’assassino l’ha presa da dietro tagliandole la gola da sinistra verso destra e le ha tolto il respiro. Per sempre.

LA CRONACA DEL PROCESSO

La prima udienza - La figlia chiede 2 milioni. Chiesta la perizia psichiatrica per il sicario

La seconda udienza - La 'vendita della moto' era l'omicidio in codice. E spunta il promemoria 'valigia, buco e chiavi'

La terza udienza - La figlia distrutta: "Non dormo, faccio incubi che nessuno dovrebbe fare. Sono condannata" / Le ultime urla della vittima: "Basta, ti prego, smettila". Poi il silenzio / Il compagno: "Volevamo sposarci e avere figli. Mi disse che il suo ex marito l'avrebbe ammazzata"

La quarta udienza - Cronaca di una morte annunciata: "Mi farà ammazzare da qualcuno per pochi soldi" / Gli amici della vittima: "Lei voleva lottare per sua figlia". E Arianna nega il confronto al padre

La quinta udienza - In aula le foto del ritrovamento del cadavere: il dolore straziante della figlia / Le prove che 'inchiodano' tra telecamere e sms. E quello strano investimento da 30mila euro...

La sesta udienza - La lotta e l'ultimo respiro prima di morire: ecco come è stata uccisa Ilenia / Il piano omicida mascherato come 'vendita della moto' nelle tante telefonate tra gli imputati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Ilenia Fabbri, la lotta e l'ultimo respiro prima di morire: ecco come è stata uccisa

RavennaToday è in caricamento